ELVIS PRESLEY E I GEMELLI

ELVIS PRESLEY E I GEMELLI

Elvis Aaron Presley nacque a Tupelo, Mississippi, l’8 gennaio del 1935 da una famiglia poverissima. Il ragazzo appena raggiunta la maggiore età, per aiutare economicamente la famiglia andò a cercare lavoro e lo trovò come camionista.

In uno di questi suoi spostamenti non gli sfuggì un annuncio che alla Sun Records si poteva registrare un disco al costo di solo un dollaro. Elvis decise di registrare un disco da regalare al compleanno di sua madre, ma come le persone dello studio di registrazione lo ascoltarono  cantare gli proposero di provare altri pezzi e …. Era il 1954, stava nascendo una Stella!

Elvis è stato un artista dall’inconfondibile voce, tanto che venne chiamato The King, cioè il Re, grazie anche ad un certo modo di muovere il corpo, di esibirsi sul palco,  che gli valse il soprannome di Elvis The Pelvis, scatenando veri e propri deliri tra la folla di spettatori, con scene di urla, di pianto, di svenimenti.

Moltissimi furono i suoi ammiratori, dall’allora Presidente Nixon, a Marylin ai Beatles, e moltissimi sono ancora i fan che ogni anno visitano la sua villa Graceland, si parla di 500 mila visitatori l’anno, ha venduto oltre un miliardo di dischi, 94 singoli d’oro, e 60 album d’oro, oltre ai concerti sempre affollatissimi ha girato anche diversi film.

Nel 1968 si sposò con la bellissima Priscilla Beaulieu , conosciuta nel 1959 durante il servizio militare in Germania, figlia adottiva di un colonnello americano anche lui di stanza nella nazione tedesca, con cui ebbe una figlia, Lisa Marie.

Nel 1973 i due divorziarono, anche se rimasero sempre in stretti rapporti amichevoli,  a causa delle lunghissime separazioni legate al lavoro di Elvis, ai rapporti occasionali con le altre donne e alla salute che cominciava a farsi preoccupante dell’artista, il quale prendeva continuamente sonniferi, anfetamine, tranquillanti e quant’altro, per placare lo stress che inevitabilmente accumulava visto la sua frenetica attività quotidiana.

Inoltre, per placare la sua “fame” d’amore si ingozzava di ogni sorta di cibo spazzatura, tutto ciò lo portò più di una volta ad essere ricoverato d’urgenza in ospedale, fino al giorno del 17 agosto del 1977, quando venne ritrovato morto, all’età di soli 42 anni. Moriva Elvis nasceva il Mito.

Questa in strettissima sintesi la sua vita, ma perché parlare di Elvis? Su di lui è stato scritto tutto e molto di più, ci sono anche in giro notizie che non sia morto realmente, ma che abbia deciso di sparire ufficialmente per godersi la vita come una persona normale. Forse non tutti sanno che, o non si ricordano che Elvis aveva un gemello, la notte dell’8 gennaio 1935, con soli 35 minuti di differenza nacque prima Jessie Garon Presley morto poco dopo. Un fatto che mi ha sempre molto incuriosito è capire perché alla nascita di due o più bambini, con pochi minuti di distanza la vita, il carattere e la morte possano avere così tante differenze. L’astrologia può dare una spiegazione e fornire una più chiara chiave di lettura? I gemelli astrologici possono essere di due tipi, cioè o individui nati nello stesso minuto, luogo e data da madri differenti, e qui si parla di gemelli astrali, o nati dalla stessa madre, quindi gemelli sia mono che dizigoti ma fratelli. Per quest’articolo voglio occuparmi della seconda ipotesi. Elvis come abbiamo visto nasce 35 minuti dopo il fratello gemello e per il grafico di entrambi noto che l’ ascendente di Jessie è anticipato a gradi 5 del sagittario, mentre quello del fratello è a 12 gradi, la luna del primo si trova ad 1 grado dei pesci e quindi  quadra l’ascendente, mentre nel caso di Elvis la posizione di marte gli invia un sestile, così come marte del gemello,. Oltre a governare la casa quinta quadra il sole togliendo l’energia necessaria alla sopravvivenza.

Così lo spostamento del Medium Coeli quasi congiunto a nettuno di Jessie e giove si pone in dodicesima casa. Cosa significa ciò? La prima cosa che salta agli occhi è proprio la quadratura della luna all’ascendente, quest’ultimo da sempre osservato per le questioni di salute di un individuo, tra tutti gli altri significati, si trova a quadrare la governatrice dell’ottavo campo che oltre agli altri significati dà nozioni sulla morte o il tipo di morte di una persona e Nettuno governatore di quarta, l’ultima parte della vita al Medium Coeli, quindi la sua posizione nella vita era la morte, ed in effetti è stato così.

Quindi potrebbe essere morto anche per avere ingerito del liquido amniotico, ma non sappiamo le cause di questa morte prematura. Di certo è che sull’oroscopo di entrambi troneggia un minaccioso Plutone in campo ottavo in opposizione allo stellium composto da sole, mercurio= fratelli, venere e nodo nord tra la fine del capricorno e acquario, a loro volta ad esclusione del sole quadrati ad urano in campo quinto anch’esso significatore di vitalità. Quindi l’ombra di un fratello morto aleggiava in questi oroscopi già alla nascita. Ed anche la morte precoce della madre, morta nel 1958 appena agli inizi della carriera artistica, questo shock non fu mai pienamente superato ed anzi gli fece dire in quegli anni che sentiva che  non sarebbe vissuto a lungo. Una curiosità che potrebbe essere interpretata anche in chiave karmica, la madre di Elvis fu orfana della propria madre a 23 anni, lei si spense, di attacco di cuore probabilmente a seguito di un’epatite quando Elvis ne aveva 22, muore a 46 anni mentre suo figlio a 42.

La stella fissa di Fomalhaut è congiunta alla luna di Elvis e promette fama ricchezza ed onore donando un temperamento non materiale  e maggiormente spirituale, ed è ciò che ha dato in pieno all’artista . Infatti a parte la grandissima fama che le sue doti gli hanno portato, ma anche il fatto che la famiglia era molto religiosa e che lui stesso ha aspettato di sposare l’adolescente moglie, prima di consumare un rapporto fisico con lei, motivi dettati dal salvaguardare la propria immagine o forse più intimamente convinti di fede sincera.

Altri gemelli che hanno visto la loro morte in tempi diversi, sono: a parte Castore e Polluce, Romolo e Remo, Cosma e Damiano di cui purtroppo non conosciamo gli estremi di nascita, recentemente  i fratelli gemelli Lech e Jaroslaw  Kaczynski meglio conosciuti come Presidente della Repubblica e Ministro della Polonia, il primo morto in un volo aereo nell’aprile del 2010. Anche qui ci sono appena 45 minuti di differenza alla nascita, la luna nei pesci quadra l’ascendente di Lech, al contrario di suo fratello, inoltre marte si trova in campo dodicesimo quello delle prove della vita e quadra saturno, governatore del campo ottavo,  in quarta, la fine ultima, ciò che invece non si trova nel grafico del fratello gemello. Oltre ad una congiunzione sole ed urano = morte improvvisa, possibile incidente aereo etc. che nel grafico di Lech si trova in prima casa mentre del gemello in campo secondo.

I famosissimi Robin e Maurice Gibb, meglio noti come facenti parte del terzetto dei Bee Gees, scomparsi con la differenza di 9 anni l’uno dall’altro, il primo all’età di 63 anni, mentre il secondo ad appena 54, nati con una differenza di 30 minuti  entrambi con complicazioni all’intestino e al fegato. Maurice morì all’improvviso, di attacco di cuore mentre aspettava di essere operato all’intestino, ed in effetti il suo urano si trova in campo ottavo, opposto al sole e a marte in vergine, e in questa posizione troviamo tutti gli indizi della sua prematura dipartita, sole-urano= cuore, fine improvvisa, marte in vergine quadrato al sole ed urano= complicazioni a carico dell’intestino, in più, entrambi hanno l’ascendente scorpione con  giove quadrato = intestino, fegato, proliferazione di cellule.

Un ultima coppia, italianissima questa volta, si tratta delle gemelle Paola e Rita Levi Montalcini, la prima artista mancata nel settembre 2000, la seconda ancora in vita, Premio Nobel più longevo in assoluto. Anche in questo caso ci sono 30 minuti di differenza che cambiano la posizione dell’ascendente sempre in sagittario ma in gradi diversi. Oltre a giove signore del segno ascendente le due sorelle hanno questo pianeta in trigono alla congiunzione venere, sole e mercurio che implica una grande fortuna, oltre che la lunga vita che hanno percorso insieme. La prima ha sperimentato di più il lato artistico di sole, venere e mercurio in toro, il Medium Coeli in bilancia mentre la seconda, l’aspetto  mercuriale , facendola distinguere per le sue eccellenti doti scientifiche. Nell’ambito di questo studio su i gemelli, è molto utile guardare ad ogni pur minima differenza, ad ogni più piccolo elemento, ai diversi gradi che stabiliscono un “tempo” diverso, una qualità diversa, che stabilisce la differenza. Come nel più noto Ecclesiaste esiste un tempo buono per tutto, ed in questi casi molte risposte si trovano proprio nel campo delle direzioni dove ognuno di questi oroscopi può rivelare delle risposte, ovviamente non per il piccolo Presley, in quanto le direzioni corrispondevano alla posizione della nascita, ma si è visto come già il tema natale parlasse da solo .

Nell’analisi della personalità dei nati gemelli, di cui mi sono resa testimone in prima persona avendo due figli gemelli, ho trovato molto interessante la teoria di Grazia Orsi pubblicato sulla rivista astrologica  Linguaggio Astrale, dove considerando i gemelli nati con parto cesareo, quindi con pochissimo tempo di differenza tra le due nascite, l’analisi di un gemello viene dedotta rispetto alla posizione per segno e casa e dagli aspetti della luna mentre per l’altro considerando di più la posizione e gli aspetti del sole.

Mi piacerebbe avere altre date a disposizione, e leggere anche di più sulle vite diverse dei gemelli, se qualcuno di voi può produrmi tali dati, notizie ed articoli mi farebbe un grande piacere se me li volesse inviare a info@claudiabailetti.it .

Pubblicato su Sirio di dicembre 2012

2 commenti

  1. lavoro ben fatto,grazie

  2. Maria Luisa zoccadelli

    Grazie … per il bel commento su elvis davvero bello e sui gemelli …che è davvero difficile interpretare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *